Festival

di letteratura di montagna, viaggio, avventura

 

La montagna di Dino Buzzati, luogo del silenzio e dell'incanto

a cura di Silvia Zanetta

Venerdì, 26 Giugno 2009

La montagna di Dino Buzzati, luogo del silenzio e dell'incanto Un folto pubblico ha seguito oggi il primo dei quattro appuntamenti di LetterAltura 2009, dedicati ai temi fondamentali dell'opera del grande maestro, Dino Buzzati. Lorenzo Cremonesi e Don Pietro Biaggi, introdotti da Marco Albino Ferrari, hanno presentato, attraverso le parole del maestro sensazioni, punti di vista e aspetti salienti che hanno caratterizzato i suoi scritti e la sua vita.

Marco Albino Ferrari, direttore di Meridiani Montagne, ha introdotto la figura del grande maestro come "uomo malato di montagna", appassionato di quella verticalità e di quel simbolismo che della montagna sono propri. Ha parlato della montagna come dimesione costante nella vita dello scrittore bellunese, dimensione ricercata nelle sue ascese in quota e nel contempo desiderata nella quotidianità della vita di città, inerte e piatta.

Il giornalista del Corriere della Sera, Lorenzo Cremonesi e il teologo e docente universitario, Don Pietro Biaggi, ci hanno raccontato, in un discorso a più voci, di un Buzzati che ha amato la montagna come luogo del silenzio e dell'incanto, simbolo della vita e della morte nel contempo, emblema "di quella suprema quiete a cui l'uomo è tratto per vocazione e per tentazione".

Così la montagna, elemento sempre presente negli scritti di Buzzati, viene da lui vissuta come dimensione reale e concreta, enigma personificato della vita umana e sua metafora: lassù la sua cima, il suo raggiungerla rappresenta il concludersi di un percorso, il termine di qualcosa di atteso e ricercato, il concludersi dell'esistenza.

 

 
Contatti Facebook Twitter YouTube
 

LetterAltura è patrocinata e sostenuta da
 

All rights reserved © 2007-2010 Associazione Culturale LetterAltura
Associazione con personalità giuridica privata - Determinazione Regione Piemonte n° 169 del 20/03/2013
Privacy | Disclaimer | P. IVA IT02052260037 | c/o Hotel Il Chiostro • via Fratelli Cervi, 14 • 28921 Verbania (VB) | tel. 0323 581233