Festival

di letteratura di montagna, viaggio, avventura

 

Ottantasei e trentatrè: leggere l'avventura nel parco sul lago

Venerdì, 27 Giugno 2008

Ottantasei e trentatrè: leggere l'avventura nel parco sul lago Nel suggestivo parco di Villa Pariani Antonella Galli racconta al pubblico dell’avventura del Duca Luigi Amedeo di Savoia e della sua  spedizione verso la conquista del punto più alto mai raggiunto del polo nord. Accompagnata dalle letture di Gino Paccagnella: brevi e significativi brani tratti dal diario di viaggio  redatto dallo stesso Duca e dal suo secondo, Umberto Cagni, a pochi mesi dal rientro a Roma.


Una drammatica vicenda minuziosamente descritta fin dagli inizi, cioè fin da quando ad Amedeo di Savoia venne in mente di poter affrontare quest’impresa. La partenza avvenne il 12 giugno 1899 sulla “Stella polare”, tutto fu programmato in modo tale da potersi dirigere verso il nord quando in acqua non ci fosse stato troppo ghiaccio.


L’atmosfera si fa tesa quando l’attore racconta del motivo per cui Amedeo di Savoia non poté poi partecipare alla tratta conclusiva del viaggio, proseguito poi soltanto da quattro uomini, tra cui Umberto Cagni. Fu quest’ultimo  ad arrivare alla latitudine più alta mai raggiunta prima,  ovvero 86° e 33’.

 
Contatti Facebook Twitter YouTube
 

LetterAltura è patrocinata e sostenuta da
 

All rights reserved © 2007-2010 Associazione Culturale LetterAltura
Associazione con personalità giuridica privata - Determinazione Regione Piemonte n° 169 del 20/03/2013
Privacy | Disclaimer | P. IVA IT02052260037 | c/o Hotel Il Chiostro • via Fratelli Cervi, 14 • 28921 Verbania (VB) | tel. 0323 581233