Festival

di letteratura di montagna, viaggio, avventura

 

Un paese a sei corde a Soriso e Gozzano

Lunedì, 6 Settembre 2010

Un paese a sei corde a Soriso e Gozzano

Continuano gli appuntamenti musicali in provincia di Novara, con due concerti tutti al femminile.

Sabato 11 settembre ore 21.00 a Soriso (NO) – Chiesa di San Giacomo

Concerto di Sara Gianfelici

Splendida interprete del repertorio classico dal rinascimento al novecento, vincitrice di numerosi e prestigiosi premi e riconoscimenti internazionali.

Talento precoce, Sara Gianfelici ha iniziato lo studio della chitarra all'età di sei anni nella città di Sanremo e ha tenuto il suo primo concerto all'età di dodici anni. Allieva di Ruggero Chiesa al Conservatorio "G. Verdi" di Milano fino al 1993, anno della morte del Maestro, si è brillantemente diplomata nel 1994 con Paolo Cherici, continuando poi a perfezionarsi con Lena Kokkaliari. Negli anni tra il 1989 e il 1997 ha anche seguito master class con Ruggero Chiesa, Manuel Barrueco ed Emanuele Segre. Ha tenuto concerti in Italia e all'estero (Spagna, Paesi Bassi, Francia). In particolare, in Spagna il suo concerto inaugurale del Festival "Andrés Segovia" di Madrid del 1998 è stato registrato dalla radio nazionale e a Barcellona ha suonato in diretta per la radio catalana. A Sara Gianfelici sono stati riconosciuti importanti meriti internazionali: ricordiamo il 4° Premio al "Concours Panafricain de Musique et des Arts" di Pretoria, Sud Africa, nel 1995, il 1° Premio al Concorso "Mauro Giuliani" di Bari, nel 1996, dove ha suonato in finale con l'orchestra il Concerto il La maggiore op. 30 di Giuliani e ha anche vinto il Premio "Edizioni Chanterelle" per la migliore interpretazione dell'opera di Mertz, o ancora il 1° Premio al Concorso "Marìa Canals" di Barcellona nel 1997. Per alcuni anni Sara si è poi dedicata allo studio delle Lingue e Letterature Straniere presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, laureandosi nel 2003 con 110 e lode sotto la guida del Prof. Reggiani, con una tesi in anglistica al crocevia tra le scienze linguistiche e di analisi del testo letterario e la musicologia handeliana. Dopo una parentesi dedicata alle lingue straniere, Sara è tornata ad affermarsi nell'ambito musicale con il successo del Premio "Ruggero Chiesa"-Città di Camogli dello scorso Ottobre, dove è risultata vincitrice ex-aequo e dove ha meritato anche il Premio speciale del Pubblico. Suona una Thomas Humphrey "Millennium" (New York) del 2005.

 

Domenica 12 settembre ore 21.00 a Gozzano (NO) – oratorio della madonna di Luzzara

Concerto di Giulia Ballarè e Mariangela Pastanella

Due autentiche signore della chitarra classica, talenti emergenti che si stanno facendo apprezzare in giro per l'Italia e l'Europa.

Giulia Ballarè inizia gli studi sotto la guida della M° Patrizia Giannone. A 11 anni è ammessa nella classe di chitarra del M° Francesco Biraghi al conservatorio di Novara, dal 2001 ha proseguito gli studi con il M° Guido Fichtner. Nel luglio del 2009 ottiene il diploma di accademico di 1° livello, includendo nel programma d' esame l'esecuzione dei 12 studi di Villa-Lobos in versione manoscritta. Nel frattempo ha seguito numerosi corsi di perfezionamento con maestri di fama nazionale e internazionale come: Alberto Ponce, Lorenzo Micheli, François Laurent, Walter Zanetti, Mauro Storti, Arturo Tallini, Andrea Vettoretti, Tom Kerstens, Andrea Dieci, Frederic Zigante, Claudio MarcoTulli, Murizio Norrito, Stefano Palamidessi, Massimo Felici, Frank Bungarten.. Nell anno scolastico 2008-2009, grazie al progetto Erasmus, ha studiato in Spagna (Murcia) chitarra classica con il maestro Pablo Baròn e chitarra flamenca con Carlos Pinana.Nel 2008 ha ottenuto il secondo premio nei concorsi di chitarra di Mondovì, Vigevano e Lissone. Nel 2009 il primo premio di Mondovì.Si presenta ultimamente come solista in alcuni festival e altre occasioni:Musica Estate, XVII rassegna chitarristica; MITO per la città a Milano; Festa Europea della musica a Vercelli; IL mondo della chitarra di Novara. Ma ha suonato in diverse formazioni cameristiche suonando in duo con violino e flauto. Dal 2007 al 2009 ha formato un duo con la chitarrista Vittoria Pagani. Attualmente sta frequentando i corsi con il M° Guido Fichtner in conservatorio per ottenere il diploma accademico di 2°livello di interpretazione.

Nata a Taranto, Mariangela Pastanella si è laureata col massimo dei voti e la Lode al Conservatorio "G. Verdi" di Milano nella classe di Maria Vittoria Jedlowski. È stata allieva di Oscar Ghiglia all'Accademia Musicale Chigiana di Siena, ottenendovi il Diploma di Merito e la vincita di una borsa di studio. Si è perfezionata con diversi maestri in Italia e all'estero, in particolare con Ruggero Chiesa. Ha studiato nelle masterclass delle più rinomate istanze della musica internazionale tra i quali: Leo Brouwer e Angelo Giardino e molti altri sensibili didatti che la stimolano a perfezionare ed affinare le sue doti musicali. Affianca allo studio della chitarra lo studio del canto (col M° Davide Gualtieri e con il M° Marylin Turner) e della composizione col M° Irlando Danieli. Si è esibita sia come solista sia in varie formazioni cameristiche in Italia e all'estero in importanti sale come l'auditorium San Fedele di Milano, il Teatro Orione di Milano, il Conservatorio di Musica di Lugano, il Conservatorio "G. Verdi" di Milano, il Museo Teatrale alla Scala di Milano, il Museo Elisarion di Minusio - Locarno (CH), alla Musikmesse di Francoforte - Acoustic Village, al Mauriziano di Reggio Emilia, alla Triennale di Milano e al Castel Masegra (So). Ha partecipato alla Rassegna Chitarristica Internazionale presso la Basilica di Superga di Torino, al Festival "Perugina Classico" nella Rocca Paolina, al Riviera Guitar Festival di Savona, al LeccoMusicFestival, al III Festival Internazionale di Chitarra- Menaggio (Co). Ha collaborato come performer e arrangiatrice in numerose produzioni discografiche e radio-televisive ("La scuola si aggiorna"-presso la RAI di Milano 1992, "Città della Musica" - presso la ORTIFILM STUDIO s.r.l. 1992, "Ci vediamo in tivù, ieri, oggi e domani"- condotto da Paolo Limiti per la RAI di Milano,"La Musica Dei Poveri" del complesso Mercanti di Liquore 2002). A lei sono state dedicate le "Tre liriche per soprano o contralto e chitarra" op. 72 del compositore Nilo Peraldo Bert su poesie di Federico Garcia Lorca e sempre dello stesso autore "Sei Valzer di Fantasia" op. 58 (Casa Editrice Sinfonica).

 
Contatti Facebook Twitter YouTube
 

LetterAltura è patrocinata e sostenuta da
 

All rights reserved © 2007-2010 Associazione Culturale LetterAltura
Associazione con personalità giuridica privata - Determinazione Regione Piemonte n° 169 del 20/03/2013
Privacy | Disclaimer | P. IVA IT02052260037 | c/o Hotel Il Chiostro • via Fratelli Cervi, 14 • 28921 Verbania (VB) | tel. 0323 581233